24.6 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

lunedì 16 Maggio 2022
HomeAttualitàAltamura, vandalizzata la panchina gialla dedicata a Zaki e Regeni. Amnesty: "Ne...

Altamura, vandalizzata la panchina gialla dedicata a Zaki e Regeni. Amnesty: “Ne usciamo tutti sconfitti”

Notizie da leggere

A meno di due mesi dalla sua inaugurazione, la panchina gialla dei diritti umani dedicata a Giulio Regeni e Patrick Zaki, ad Altamura, è stata vandalizzata. A comunicarlo gli attivisti di Amnesty International che lo scorso 7 dicembre, data in cui si tenne l’udienza per la richiesta di liberazione dello studente egiziano Patrick Zaki, scoprirono la targa sulla panchina in piazza Zanardelli.

“Ne usciamo tutti sconfitti – scrivono da Amnesty – ne esce sconfitta l’Onorevole Liliana Segre, superstite dell’Olocausto, e insieme a Lei la memoria della Shoah. Ne esce sconfitto Patrick Zaki, studente che è entrato a 28 anni in carcere, e ne esce sconfitto anche Giulio Regeni, di cui solo due giorni fa ricorreva il sesto anniversario della scomparsa, vittima anche lui di aver creduto in dei valori”.

Tutti perdono qualcosa, sottolinea l’associazione, anche “gli studenti del Liceo Cagnazzi, che a quell’inaugurazione hanno partecipato. Quella panchina sta e starà lì a ricordarci quello che siamo – concludono – qualsiasi cosa siamo”.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche
Impossibile copiare il testo!