17.2 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

sabato 21 Maggio 2022
HomeAttualitàIl nuovo Waterfront di Torre a Mare è pronto, Decaro: “Ce l’abbiamo...

Il nuovo Waterfront di Torre a Mare è pronto, Decaro: “Ce l’abbiamo fatta”

Notizie da leggere

“Ultimo sopralluogo sul lungomare di Torre a Mare. Domenica alle 12 finalmente si apre ai cittadini”. Così sui social il sindaco Antonio Decaro annuncia l’inaugurazione del nuovo waterfront di Torre a Mare, in programma il 20 febbraio a mezzogiorno: un’area pedonale di 350 metri, primo tratto di un progetto più ampio che verrà ultimato una volta ottenute tutte le autorizzazioni del caso.

“Ce l’abbiamo fatta, i lavori sono ultimati – spiega il primo cittadino durante una diretta Facebook -. Stiamo facendo l’ultimo sopralluogo, gli operai hanno montato i pali dell’illuminazione pubblica e stanno infilando gli ultimi cavi. Entro stasera verranno montate le ultime plafoniere. Di fatto, l’area pedonale è pronta. La prossima settimana poi, dopo l’inaugurazione di domenica, cominceranno i lavori dall’altra parte della strada: allargheremo il marciapiede e resterà solo un tratto di carreggiata per le auto e gli autobus. Sarà zona 30, ovviamente”, per garantire il passeggio dei pedoni in sicurezza.

“C’è voluto davvero tanto tempo – ammette Decaro – ci sono stati tanti ritardi, molti dovuti all’ottenimento delle autorizzazioni. L’ultima in ordine di tempo, quella per la vasca che raccoglie le acque meteoriche. Si tratta di un piccolo tratto di lungomare, ma di grande valenza, anche simbolica, per questa comunità. In futuro ci allargheremo per un waterfront che partirà dall’inizio del Lido Azzurro e arriverà fino a piazza Fontana Nuova”.

Torre a Mare, ma non solo. “Abbiamo riqualificato il lungomare di San Girolamo – ricorda il sindaco in coda alla diretta -, quello di Santo Spirito sta per andare in gara. Stiamo progettando il tratto di San Cataldo vicino alla Fiera del Levante e abbiamo già pianificato il tratto pedonale che collegherà Pane e Pomodoro con Torre Quetta. Tra qualche anno – conclude – tutti i 42 chilometri di costa barese saranno riqualificati. Abbiamo le risorse da 5 anni, piano piano stiamo cercando di reperire tutte le autorizzazioni”. Le idee ci sono, quindi. I soldi anche. Occorre solo avere un po’ di pazienza.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!