20.5 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

domenica 22 Maggio 2022
HomeAttualitàEredi donano villa storica al Comune di Monopoli, da Palazzo di Città:...

Eredi donano villa storica al Comune di Monopoli, da Palazzo di Città: “Presto a disposizione di tutti”

Notizie da leggere

La storica ‘Villa De Martino-Giannulo’ a Monopoli – luogo dove negli anni cinquanta e sessanta si sono svolti grandi eventi, importanti manifestazioni canore e serate di gala – è stata donata dalla famiglia Giannulo e dagli eredi al Comune. L’intesa tra pubblico e privato è stata presentata ieri a Palazzo di Città.

Il sindaco Angelo Annese ha assicurato che “il Comune di Monopoli se ne prenderà cura, preservando quella intimità e riservatezza che il luogo richiede” e ha evidenziato che “il primo passo sarà quello di intercettare un finanziamento importante al fine di valorizzarla e preservarla nel tempo”. Per l’assessora alla Cultura, Rosanna Perricci, che ha ringraziato tutti gli eredi per la donazione, “il 27 aprile 2022 resterà una data storica perché si è posta la prima pietra per l’acquisizione al patrimonio comunale di un bene dall’alto valore storico sia per quello che ha rappresentato sia per le grotte, la cripta rupestre e il giardino in essa presenti” e ha confermato l’intenzione dell’amministrazione comunale di “renderla fruibile a tutti, facendola conoscere alle generazioni”.

Gli eredi, nel sottolineare il grande legame affettivo con il bene e il difficile distacco, hanno evidenziato la loro fiducia nell’amministrazione comunale e la che donazione al Comune garantirà “la valorizzazione di un piccolo ma importante luogo di Monopoli”. La villa De Martino, come detto, negli anni passati è stata luogo assai mondano. Divenuta poi di proprietà della famiglia Giannulo negli anni sessanta, è stata successivamente trasformata con la realizzazione di alcuni palazzi, salvaguardando però la parte rupestre. “Oggi – dicono dal Comune – rappresenta un pezzo di storia della Città di Monopoli, un posto intriso di arte e di cultura”.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!