17 C
Comune di Bari
mercoledì 20 Ottobre 2021
Home Politica Edilizia in Puglia, CGIL preoccupata per il PNRR. Gesmundo: "Si spende solo...

Edilizia in Puglia, CGIL preoccupata per il PNRR. Gesmundo: “Si spende solo 1% delle risorse”

Notizie da leggere

Novecentotrentasette milioni di euro disponibili per interventi di edilizia in Puglia che svilupperebbero 5.000 posti di lavoro, ma solo l’1% di risorse impegnate dalle stazioni appaltanti. “Se questi sono i tempi della spesa, c’è poco da stare tranquilli sui finanziamenti del Pnrr, così come anche per la nuova programmazione comunitaria”.

A lanciare l’allarme è il segretario generale di CGIL Puglia Pino Gesmundo. Il sindacato confederale, assieme alla categoria della Fillea, ha posato la lente di ingrandimento sulle progettualità già a rischio con un occhio particolare su quelle in capo ai Comuni: 482 milioni per interventi relativi al Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare; 66 milioni per l’ammodernamento e la messa a norma in base alle disposizioni anti Covid degli edifici scolastici; 304 milioni per l’edilizia giudiziaria; 85 milioni per la messa in sicurezza di edifici pubblici e territori.

Tra i problemi più evidenti le carenze di personale negli uffici che poi si occupano di sviluppare i progetti dando forma alle proposte candidate. Una questione su cui Comune e regione stanno cercando di porre in qualche modo rimedio.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche