10.3 C
Comune di Bari
domenica 5 Dicembre 2021
Home Regione Palo del Colle, un cantiere di antimafia sociale nel tendone da circo:...

Palo del Colle, un cantiere di antimafia sociale nel tendone da circo: fino a maggio mostre, musica e teatro

Notizie da leggere

Nasce a Palo del Colle il primo cantiere di antimafia sociale italiano in un tendone da circo. Qui, da domani, si darà voce alla promozione della legalità e dei diritti con un programma di eventi fino a maggio 2022.

Il tendone, di 26 metri di diametro, appartiene alla famiglia circense Zavatta-Monti, rimasta bloccata in Puglia durante il lockdown e che, dopo l’emergenza, ha messo a disposizione la struttura per il progetto sociale. All’interno ci sono una gradinata con 360 posti a sedere e un palco adatto ad ospitare anche spettacoli e concerti.

Il progetto, finanziato dalla Regione Puglia, si chiama “Happy Times – la forza della bellezza” ed è stato ideato e realizzato dal laboratorio urbano Rigenera. Per l’inaugurazione di domani sono in programma matinée per le scuole con lo spettacolo “U parrinu – La mia storia con don Pino Puglisi ucciso dalla mafia” e, in serata, il taglio del nastro del “Tendone Incantato” con istituzioni e i famigliari di alcune vittime di mafia: Matilde Montinaro, sorella di Antonio Montinaro, capo scorta di Giovanni Falcone; Sabrina Matrangola, figlia di Renata Fonte, amministratrice del comune di Nardò; Luisa Impastato, nipote di Peppino Impastato, giornalista e attivista politico siciliano.

Sarà poi inaugurata la mostra “Keep on moving – Cento Volti”, realizzata da Enzo Piglionica, con ritratti di personalità viventi, esempi virtuosi dell’antimafia sociale, accompagnati da racconti ispirati alle loro vite e alle loro esperienze, da Sandro Ruotolo a Michele Emiliano e Antonio Decaro, e la mostra fotografica “Ricordare per continuare” dedicata a Peppino Impastato.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

error: Contenuti protetti