16.5 C
Comune di Bari
giovedì 2 Dicembre 2021
Home Regione Sanità, in Puglia parte lo screening obbligatorio Sma. Amati (Pd): "Unica regione...

Sanità, in Puglia parte lo screening obbligatorio Sma. Amati (Pd): “Unica regione in Italia”

Notizie da leggere

È partito oggi in Puglia lo screening obbligatorio Sma, l’atrofia muscolare spinale, per tutti i neonati: la prima ad essere stata sopposta all’esame è una bimba, risultata negativa. La notizia è comunicata dal presidente della commissione regionale Bilancio e programmazione, Fabiano Amati (Pd), promotore della legge sullo screening obbligatorio.

“Siamo la prima e l’unica regione italiana ad averlo – sottolinea – da questo momento ci sarà un prima e un dopo, un tornante storico, e non vedremo più i casi terribili di diagnosi tardiva e di difficoltà nell’erogare le cure più avanzate. Dedico il risultato a Melissa, grande condottiera di innovazione, e ai componenti del team di cuore Federico, Giovanni, Marco e Paolo. Piangiamo di gioia”.

In tutto oggi sono stati sottoposti all’esame 12 neonati, tutti risultati sani. “In questi mesi – prosegue Amati – abbiamo sentito dire tante volte che la diagnosi precoce e in fase asintomatica offre migliori possibilità di riuscita delle terapie più innovative. E chissà quante volte ci siamo mangiati le mani pensando che disponiamo di queste tecnologie da anni e però non riusciamo a introdurle, facendo pagare un prezzo altissimo ai bimbi nati con la Sma e alle loro famiglie. Una legge breve e semplice, invece, è riuscita a realizzare in Puglia ciò che dovrebbe esserci in ogni regione italiana”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

error: Contenuti protetti