30.6 C
Comune di Bari
venerdì 30 Luglio 2021
Home Sport SSC Bari, Cornacchini punta il Messina: "Vincere e tenere a distanza la...

SSC Bari, Cornacchini punta il Messina: “Vincere e tenere a distanza la Turris”

Notizie da leggere

“Dopo la sosta dobbiamo ripartire forte e raggiungere il prima possibile l’obiettivo”. Mister Cornacchini carica la squadra alla vigilia della gara di domani al San Nicola contro il Messina, la prima del girone di ritorno.

“Speriamo di ripetere quanto fatto nel girone andata. – ha proseguito il tecnico biancorosso – a prescindere dai punti che faremo, bisogna vincere il campionato. I record fanno piacere ma non mi interessano “. Si riparte dal Messina. “Storia diversa rispetto alla gara di andata – puntualizza Cornacchini – i siciliani hanno un nuovo allenatore e stravolto completamente l’organico. Sarà una gara particolare perché le partite che arrivano dopo la sosta natalizia sono sempre un’incognita. Loro hanno bisogno di punti e giocheranno con il coltello tra i denti. Noi però vogliamo vincere, i ragazzi stanno bene, sono convinto che faremo una buona gara. La sosta ci è servita per recuperare energie fisiche e mentali”.

Un accenno anche a quella che potrebbe essere la probabile formazione. “Di sicuro domani giocheranno Marfella, Hamlili, Brienza, Floriano, Piovanello e Simeri. Tutti hanno fatto bene nel girone di andata, certo magari qualcuno avrebbe potuto dare di più, magari ho sbagliato anche io a non concedere le occasioni necessarie, ma sono convinto che continueremo a crescere. Abbiamo disputato un grande girone di andata ma non ci possiamo accontentare. Tutti devono capire che si può fare sempre meglio. Proprio per questo devo continuare a martellarli, star loro anche sulle scatole. Sarebbe importante arrivare allo scontro diretto con la Turris con 9 punti di vantaggio. Quagliata? L’ho visto poco ma me ne hanno parlato tutti bene. E’ un terzino sinistro, ha un buon piede e tanta corsa. Ci serviva un altro 2000, poi lui ha già metà campionato a Latina alle spalle”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche