Home Sport SSC Bari, Cornacchini: “Contro il Portici conterà il cuore. Abbiamo bisogno dei...

SSC Bari, Cornacchini: “Contro il Portici conterà il cuore. Abbiamo bisogno dei tifosi”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Vigilia di Bari-Portici. In conferenza stampa le parole di mister Cornacchini:

“Non so se domani  si chiuderanno i conti, l’unica certezza è che la squadra ha lavorato bene. Dobbiamo essere lucidi, sereni e soprattutto dobbiamo vincere la partita. Una reazione dopo il ko con la Nocerina ci deve essere.  Non conta però tattica e schemi, domani conterà il cuore, la voglia di vincere. Abbiamo fatto tanto in questa stagione, dobbiamo solo dare una sterzata finale. I gol degli attaccanti? Simeri è stato penalizzati  da problemi fisici. Per noi è un calciatore importante. Floriano e Neglia hanno avuto le loro occasioni per segnare. Di sicuro non è un problema, in questa squadra il gol possono farlo tutti.  Il Portici è una squadra in salute, ha fatto bene nel ritorno, quindi sicuramente ci darà qualche problema”.

“Io non mi aspetto niente, mi auguro solo che i tifosi capiscano il momento. Adesso abbiamo ancora più bisogno del loro supporto, le partite pesano maggiormente. Mi auguro ci stiano vicino durante la gara, poi alla fine saranno liberi di fischiare o applaudire”.

“Si pensava si potesse vincere facile ma non è cosi. Basta guardare le nobili decadute le difficoltà che stanno incontrando negli altri gironi. La cosa più complicata del nostro girone è il fattore ambientale, in certi campi hai per forza maggiori difficoltà. Sento dire da ex giocatori che questa squadra non può avere cali o cose del genere,  uno che capisce di calcio non può dire però certe cazzate. Ripeto, osservo il lavoro dei miei ragazzi ogni giorno e questo mi fa stare serenissimo”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui