9.1 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

sabato 28 Gennaio 2023
HomeStorieIn Corea tutti pazzi per Bari: nella top 5 delle città da...

In Corea tutti pazzi per Bari: nella top 5 delle città da visitare per la guida ‘This is Italy’- FOTO

Notizie da leggere

“Questa stradina profuma di persone. Fuori da ogni casa, nonne e nipoti, esibiscono un tavolo dove preparano con cura le orecchiette. Questa stradina è famosa per questa prelibatezza, le orecchiette”. Bari vista dagli occhi dei coreani. Le orecchiette dell’Arco basso, la focaccia del panificio Santa Rita rigorosamente da dividere in quattro parti, il gelato gusto fiordilatte e fragola di Gentile, il panzerotto di Mastrociccio “preparato con impasto puro e digeribile”. Ma anche la spesa nei supermercati Dok e Decò, l’olio d’oliva e l’insalata di polpo.

Bari è nella top-five delle città italiane da visitare (insieme a Milano, Roma, Napoli e Venezia) secondo “This is Italy”, la guida turistica made in Corea firmata da Hyejin Jeon, Doyoung Yoon e Ginam Park (edizione Terra e prezzo di listino 21 000 won, circa 16 euro). A segnalare a Telebari la passione dei coreani per l’Italia e per la nostra città, è Vivien Gasparrini, 23 anni, nata a Roma e residente a 50 chilometri a nord di Seul con figlio e marito coreano.

“Amo la Puglia e ho trascorso spesso le vacanze nella vostra regione quando ero piccola – racconta Vivien, che anche grazie ai social network ha sempre coltivato la passione per Bari e per le signore delle orecchiette, diventate popolarissime in tutto il mondo – Ecco perché quando ho scoperto questa guida a casa di mia suocera, con tanto di foto della signora Rosa, sono stata davvero felice”.

La guida ‘This is Italy’ consiglia a tutti i coreani di visitare la città di Bari, partendo – inevitabilmente – da un tour nel centro storico. Immancabile l’appuntamento con la focaccia di Santa Rita. “Intera costa 3 euro – suggerisce la guida – ma potete dividerla in quattro parti”. E ancora, consigliato il gelato di Gentile: “consultate il vasto menù – dice la guida – anche se i baresi preferiscono fragola e fiordilatte”. Da Mastrociccio il panzerotto ha “impasto buonissimo e non pesante da digerire”. E le “piccole orecchie” dell’Arco Basso sono quanto di più caratteristico si possa scoprire.

Per raccontarci della passione dei coreani per l’Italia e la Puglia (e la nostra cucina), Vivien sarà ospite della trasmissione ‘Sportello Telebari’, in onda mercoledì 25 gennaio alle 15.30 su Telebari.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!