12.3 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

martedì 29 Novembre 2022
HomeStorieCastellana, torna a splendere la chiesetta bizantina di San Bartolomeo: "Un gioiello...

Castellana, torna a splendere la chiesetta bizantina di San Bartolomeo: “Un gioiello meta di pellegrinaggio”

Notizie da leggere

Un edificio definito da tutti “insolito” si nasconde tra le campagne di Castellana. E’ una chiesa bizantina che merita di essere visitata e ora è tornata a splendere, ristrutturata: è la chiesa campestre di San Bartolomeo di Padula, da sempre meta di pellegrinaggio di turisti e curiosi.

L’edificio spunta tra Monopoli, Polignano a Mare, Conversano e Castellana Grotte. La chiesetta (raggiungibile dalla S.P. 114 Monopoli – Conversano) si trova in un fondo di proprietà privata nella contrada Borgo Scorzone e ha una pianta quadrata con due absidi.

E’ una costruzione tipica castellanese realizzata con malta di bolo (c.d. vuolo) e calcare a vista (“chiancaredde”). Quattro aperture piuttosto strette hanno il compito di illuminare la chiesa, mentre sulle pareti interne sono presenti ben quattro nicchie, due su ogni lato.

Ma cosa rappresenta questa costruzione risalente al X secolo? Secondo quanto scritto sull’opuscolo “Un Monumento da salvare – San Bartolomeo di Padula” dell’associazione CE.RI.CA, si tratta di “uno stazionamento di monaci basiliani”, nonché meta di pellegrinaggio. Il suo restauro si deve all’interessamento dell’associazione CE.RI.CA. ed ogni 24 agosto viene celebrata nella parte esterna una messa dedicata proprio a San Bartolomeo.

Un vero monumento artistico religioso che impreziosisce il patrimonio pubblico di Castellana Grotte famosa già in tutto il mondo per le sue “Grotte”.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!