Home Attualità Covid a Bari, medico di base in terapia intensiva. Fimmg: “La ASL...

Covid a Bari, medico di base in terapia intensiva. Fimmg: “La ASL fornisca subito i DPI previsti per legge”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

“Sollecitiamo la ASL Bari a fornire subito ai medici di medicina generale i DPI previsti per legge”. Così, in una nota, Nicola Calabrese, vicesegretario nazionale Fimmg e Segretario Fimmg Bari, commenta l’aumento dei casi positivi al Covid in tutta la Puglia, che ieri ha visto anche il ricovero in terapia intensiva di un medico di famiglia di Bari.

“La regione ha disposto di fornire i DPI ai medici di famiglia, dato che la legge di conversione del decreto ‘Cura Italia’ prevede che i dispositivi di protezione individuale siano forniti in via prioritaria ai medici, compresi quelli con rapporto convenzionale. Abbiamo sollecitato più volte in tal senso la ASL – aggiunge Calabrese -. Ma al momento la bozza di regolamento giace sul tavolo del Direttore generale, in attesa di approvazione”.

“Se, insieme ai test sierologici, ai medici di medicina generale non verranno consegnati anche i DPI indispensabili per effettuarli in sicurezza – conclude Calabrese -, come medici di famiglia non potremo garantire i test. Impensabile eseguire test sierologici a tappeto agli insegnanti senza adeguati dispositivi di protezione”.