12.3 C
Comune di Bari
mercoledì 21 Aprile 2021
Home Cronaca “Se non mi date i soldi, vi taglio la testa”. Minaccia i...

“Se non mi date i soldi, vi taglio la testa”. Minaccia i genitori e ferisce il padre al volto: 38enne arrestato a Barletta

Da leggere

“Se non mi date i soldi, vi taglio la testa a tutti e due”. Questi i toni delle quotidiane minacce attraverso le quali un 38enne di Barletta costringeva gli anziani genitori a farsi consegnare somme di denaro per l’acquisto di droga e alcolici. E quando i genitori provavano ad opporsi alle richieste del figlio, questi iniziava a inveire contro di loro e a lanciare in aria qualsiasi oggetto gli capitasse nelle mani. Esasperati da questa situazione, però, nel pomeriggio di ieri – dopo che il 38enne aveva ferito il padre procurandogli delle escoriazioni al volto – le due vittime delle continue estorsioni hanno deciso di chiamare la Polizia, facendo arrestare il proprio aguzzino.

Noncurante della presenza degli agenti in casa, il 38enne ha continuato a inveire contro i genitori, scagliandosi con violenza anche contro i poliziotti che con non poca fatica sono riusciti a bloccarlo e condurlo in Commissariato. Dopo aver ricevuto le cure mediche, l’anziano genitore, in lacrime, ha riferito ai poliziotti che la circostanza di domenica pomeriggio non era stato un episodio isolato e che, d’accordo con la moglie, non avevano mai denunciato gli episodi di violenza nella speranza che le cose migliorassero.

Al contrario, invece, la convivenza forzata imposta dalle prescrizioni del DPCM per l’emergenza coronavirus ha peggiorato la situazione, culminata nell’episodio di aggressione nei confronti del padre e degli agenti di Polizia intervenuti. Nel tentativo di bloccare l’esagitato, i poliziotti hanno riportato delle lesioni giudicate guaribili in pochi giorni.

Il 38enne adesso, oltre ai maltrattamenti in famiglia, dovrà rispondere anche dei reati di estorsione, lesioni, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. Una volta in manette, così, è stato rinchiuso nel carcere di Trani.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Buon 48esimo Telebari!