Home Cronaca Ragazzi aggrediti nella notte a Barletta: prima calci e pugni, poi una...

Ragazzi aggrediti nella notte a Barletta: prima calci e pugni, poi una bottiglia di vetro in faccia. Due arresti e una denuncia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

I poliziotti di Barletta hanno arrestato, con l’accusa di lesioni aggravate, il 19enne Daniele Dimiccoli e il 18enne Angelo Spadaro, entrambi pregiudicati. Per lo stesso reato è stato denunciato in stato di libertà un 29enne, al quale è stata anche ritirata la patente di guida in quanto risultato positivo all’alcool-test.

I fatti a loro contestati sono accaduti nella notte di venerdì, quando una giovane donna ha chiamato il 113 denunciando un’aggressione subita da lei e da due suoi amici mentre chiacchieravano presso il molo della Lega Navale di Barletta. Un atto di immotivata violenza consumato da tre giovani che, dopo il fatto, si stavano allontanando come se niente fosse successo: fuga prontamente stoppata dall’intervento della Polizia.

La violenza dell’aggressione, perpetrata senza alcun motivo a suon di calci, pugni e addirittura con una bottiglia di vetro infranta sul volto di una delle vittime, ha costretto i malcapitati alle cure ospedaliere: uno di loro, ricoverato, ha riportato ferite guaribili in 30 giorni. Gli altri due, invece, sono stati giudicati dai medici guaribili in un lasso di tempo compreso tra 1 e 10 giorni.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui