Home Apertura Droga dall’Albania alla Puglia, preso 36enne sfuggito alla cattura il 30 giugno:...

Droga dall’Albania alla Puglia, preso 36enne sfuggito alla cattura il 30 giugno: si nascondeva lungo le rive del fiume Agri

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il narcotrafficante albanese Bledar Allmuca, 36 anni, è stato arrestato in territorio di Policoro dopo essere sfuggito quattro giorni fa alla cattura, nascondendosi lungo le rive del fiume Agri tra la vegetazione, aiutato da due connazionali che gli portavano cibo. L’operazione nella quale è coinvolto il 36enne è l’indagine “Kulmi” della Dia di Bari, coordinata dalla direzione distrettuale Antimafia di Bari con la Procura speciale anticorruzione e criminalità organizzata di Tirana, Interpol e Eurojust che il 30 giugno ha portato all’esecuzione di 37 arresti in Italia e in Albania per traffico transnazionale di droga.

Alla cattura di Allmuca hanno proceduto gli uomini della Dia di Bari con i carabinieri di Policoro e lo squadrone eliportato dei carabinieri cacciatori Puglia. Si era nascosto in un rifugio di fortuna in una zona molto impervia dell’entroterra lucano. Ed è lì che è stato scovato, arrestato e condotto nel carcere di Matera. Contestualmente sono stati arrestati in flagranza per favoreggiamento personale altri due cittadini abanesi, di 30 e 23 anni, entrambi incensurati e regolarmente residenti in provincia di Matera, responsabili di aver agevolato il connazionale fornendogli viveri di conforto e supporto logistico. Ai due sono stati concessi gli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui