Home Cronaca Esplosione nella fabbrica di fuochi d’artificio a San Severo, morto uno dei...

Esplosione nella fabbrica di fuochi d’artificio a San Severo, morto uno dei due operai feriti: aveva 43 anni

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

È morto uno dei due operai rimasti feriti il 31 luglio scorso nell’esplosione della fabbrica di giochi pirici che si trova in via Macello Vecchio alla periferia di San Severo, nel foggiano. L’operaio Luciano Del Vicario di 43 anni, figlio del titolare della ditta, è morto nel Centro grandi ustionati di Cesena dove era stato trasferito per le gravi ustioni riportate nell’esplosione.

A dare l’annuncio del decesso è stato il sindaco di San Severo, Francesco Miglio sul proprio profilo Facebook. Nel 2018 era morto il fratello Cosimo, anche lui per un incendio scoppiato nella fabbrica di famiglia.

“Luciano da qualche minuto ha incontrato Cosimo e adesso stanno certamente felici insieme in un mondo migliore di questo – ha scritto il sindaco -. Alla famiglia Del Vicario il mio abbraccio fraterno e quello di tutta la nostra comunità cittadina”.