Home Cronaca Bari, lotta ai parcheggiatori abusivi: 40enne denunciato all’ingresso monumentale del cimitero

Bari, lotta ai parcheggiatori abusivi: 40enne denunciato all’ingresso monumentale del cimitero

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Dopo i tre parcheggiatori abusivi individuati e sanzionati qualche giorno fa tra il lungomare e l’Umbertino, nel corso dei controlli anti Covid, nelle scorse ore, al quartiere Libertà, la Polizia ha beccato e denunciato un’altra persona attiva nell’ambito delle ‘estorsioni da parcheggio’. Nei pressi dell’ingresso monumentale del cimitero, infatti, i poliziotti della volante di zona hanno colto sul fatto un barese 40enne pregiudicato.

Gli agenti hanno deferito in stato di libertà il 40enne anche per l’inosservanza al divieto di accesso ad aree urbane. L’uomo, infatti, era sottoposto al DACUR, provvedimento con cui l’Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza vieta a una persona di frequentare determinate zone della città, a causa della sua personalità incline al crimine o a recidive violazioni amministrative.