9.5 C
Comune di Bari
domenica 18 Aprile 2021
Home Cronaca Castellana Grotte, nascondeva un fucile e 325 munizioni in una masseria abusiva:...

Castellana Grotte, nascondeva un fucile e 325 munizioni in una masseria abusiva: arrestato 74enne

Da leggere

I carabinieri di Monopoli, nelle scorse ore a Castellana Grotte, hanno scoperto una masseria all’interno della quale il proprietario 74enne, oltre ad aver realizzato diverse opere abusive e sversato rifiuti pericolosi, nascondeva un fucile e svariate munizioni.

Il blitz è scattato all’alba e durante le ricerche, fra gli attrezzi agricoli ed i vasi in vetro, i militari hanno rinvenuto un fucile Benelli calibro 12 – risultato provento di furto, perpetrato 14 anni fa a Mola – e 325 munizioni da caccia di vario calibro. Tutto illecitamente detenuto in virtù dell’assenza di autorizzazioni.

Nel corso dell’ispezione del terreno agricolo circostante, inoltre, sono stati rinvenuti rifiuti di vario genere, depositati in modo incontrollato dal proprietario, oltre allo sversamento, in acque sotterranee, di liquami altamente inquinanti, derivanti dagli scarti degli oli utilizzati per le autovetture. Infine, tra le numerose baracche realizzate senza il permesso di costruire, i carabinieri hanno individuato 9 cani di varie razze, tutti privi del microchip identificativo e non iscritti all’anagrafe canina regionale.

Al termine dell’attività, il 74enne è stato arrestato per ricettazione e detenzione illegale di armi. All’uomo sono state contestate anche violazioni in merito all’abusivismo edilizio e, in relazione alla normativa ambientale, l’illecito abbandono di rifiuti, mentre in tema di normativa sulla prevenzione del randagismo, gli sono state elevate sanzioni per un totale di euro 1.800 euro. Per il fucile, le munizioni e tutta l’area della masseria è scattato il sequestro, mentre per l’uomo si sono aperte le porte del carcere di Bari.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Buon 48esimo Telebari!