24.7 C
Comune di Bari
sabato 24 Luglio 2021
Home Cronaca Covid, alcuni sindaci anticipano la zona rossa: mini lockdown nel Barese

Covid, alcuni sindaci anticipano la zona rossa: mini lockdown nel Barese

Notizie da leggere

Coprifuoco anticipato alle 19 e chiusura totale di bar e pasticcerie nel weekend. Sono alcune delle misure anti-Covid stabilite da sindaci del Barese anticipando le decisioni del Governo sulla eventuale zona arancione o rossa che sarebbe in vigore da lunedì.

Ad Adelfia, per esempio, il sindaco Giuseppe Cosola ha stabilito una sorta di mini-lockdown per il prossimo fine settimana, ordinando a bar e ristoranti di restare chiusi con sola possibilità di asporto domani fino alle 18 e, domenica, fino alle 12. Chiuse domenica anche tutte le altre attività commerciali, tranne alimentari, farmacie, edicole, tabacchi, cartolibrerie, servizi floreali e funerari e, per i minorenni, divieto di uscire se non accompagnati da parenti maggiorenni a partire dalle 16 di sabato fino alle 7 di lunedì.

Ad Altamura il coprifuoco è stato anticipato alle 19 per tutti, mentre a Locorotondo alle 20, con possibilità di spostarsi con autocertificazione esclusivamente per esigenze lavorative, di salute o altre necessità.

Il sindaco di Gravina, Alesio Valente, ha predisposto un’ordinanza che limita anche l’accesso ai supermercati e negozi cittadini ad una sola persona per nucleo famigliare, oltre ad aver chiuso parchi e giardini.

Ad Acquaviva fino a domenica resteranno chiusi anche cimitero e uffici comunali (tranne servizi demografici e Polizia locale). Oltre questi, che hanno previsto misure particolarmente restrittive, tutti i 41 sindaci dell’area metropolitana di Bari, su iniziativa del sindaco di Bari Antonio Decaro, hanno adottato ordinanze che vietano l’asporto di bevande dopo le 18, impongono la chiusura dei negozi alle 19 e, alcuni, vietano anche lo stazionamento in piazze e strade.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche