21.9 C
Comune di Bari
domenica 16 Maggio 2021
Home Apertura Scarpe dalla Grecia, vestiti dall’Albania e giochi: lotta alla contraffazione al Porto...

Scarpe dalla Grecia, vestiti dall’Albania e giochi: lotta alla contraffazione al Porto di Bari. 6 denunce – VIDEO

Notizie da leggere

I militari della Guardia di Finanza ed i funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Bari – nel mese di marzo al Porto, monitorando il canale doganale attivo con Grecia, Bulgaria e Albania – hanno sequestrato quattro ingenti carichi di merce contraffatta, denunciando in tutto 6 persone.

Ben 22mila paia di scarpe provenienti dalla Grecia – riproducenti modelli di note marche quali Converse, Nike e Gucci – sono state intercettate e sequestrate nel corso di due distinte operazioni. Sotto sequestro sono finiti anche 500 capi d’abbigliamento – imitazioni di celebri marchi quali Versace, DSquared2, Stone Island, Balenciaga, Givenchy, Dior, Moncler, Off White, Kenzo, Gucci, Palm Angels, Fendi, Moschino e Dolce & Gabbana – appena sbarcati da un traghetto commerciale proveniente dall’Albania e nascosti all’interno di un camion frigo. Infine, circa 5.500 confezioni di carte da gioco ‘Uno’ della Mattel, risultate anch’esse contraffatte, sono state trovate e sequestrate all’interno di un camion in cui sono stati individuati anche oltre 10mila pezzi tra giocattoli e materiale elettrico vario, riportanti falsa marcatura CE.

“Il commercio di beni che illecitamente riportano marchi o modelli registrati o certificazioni di qualità e sicurezza – commentano dalla Finanza – oltre ad essere un reato, concretizza di fatto una frequente pratica di concorrenza sleale in danno delle aziende che continuano ad operare nella legalità. In mancanza dei requisiti di sicurezza necessari, poi, tutto ciò è a rischio e pericolo della salute del consumatore”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche