24.6 C
Comune di Bari
sabato 12 Giugno 2021
Home Apertura Bari, delirio per strada dopo le 22: fischi e insulti alle forze...

Bari, delirio per strada dopo le 22: fischi e insulti alle forze dell’ordine

Notizie da leggere

L’inizio del primo weekend in zona gialla ha visto centinaia di ragazzi riversarsi nelle zona della movida barese. Tutto regolare, fino alle 22, orario del coprifuoco. Dopodiché nulla è cambiato, pochissimi quelli che sono tornati a casa. A quanto pare la situazione è peggiorata, specie nell’area dell’Umbertino. Fino a notte inoltrata, centinaia di persone hanno continuato a stazionare per strada, fuori dai locali chiusi.

Le immagini, registrate da alcuni residenti e portate all’attenzione del sindaco Decaro, lasciano poco spazio a interpretazioni. Tante le segnalazioni, tra le quali un video in cui si notano le volanti della Polizia di Stato e della Polizia Locale passare a sirene accese, nel tentativo di farsi spazio tra la fiumana di gente. Di tutta risposta i baresi presenti hanno risposto a quello che è evidentemente è stato visto come un affronto, con una serie di fischi e cori contro delle forze dell’ordine.

“Piangeremo nuovamente”, scrive una cittadina al sindaco Decaro. Perché è ormai chiaro che la zona gialla è diventata ufficialmente un “liberi tutti”. Alle varie segnalazioni si aggiunge un dettaglio non di poco conto. In tanti, troppi per strada pare non usavano nemmeno le mascherine di protezione. Ma le conseguenze di questi comportamenti saranno visibili solo verso la fine del mese.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche