8.5 C
Comune di Bari
martedì 7 Dicembre 2021
Home Cronaca Assembramenti folli a Bari, Decaro: "Se torniamo a contagiarci richiuderanno le attività"

Assembramenti folli a Bari, Decaro: “Se torniamo a contagiarci richiuderanno le attività”

Notizie da leggere

“Nei prossimi giorni sicuramente si allenteranno le restrizioni sul coprifuoco, ma fino a quando ci sono le regole, in questa città le regole vanno rispettate e ieri, dopo quello che è accaduto, sono scese in campo tutte le forze dell’ordine per mettere ordine alla città”.

Lo dichiara il sindaco di Bari, Antonio Decaro, commentando gli assembramenti, anche dopo l’orario di coprifuoco, denunciati ieri sera in uno dei quartieri della movida barese, l’Umbertino nel centro della città. “Se ci sono delle regole – dice Decaro – , vanno rispettate, per la tutela della salute di chi sta per strada, di chi sta a casa ad aspettare chi sta per strada e anche per la tutela delle attività economiche che piano piano stanno riaprendo”.

“Se ritorniamo a contagiarci e ad intasare i reparti di terapia intensiva Covid – aggiunge il sindaco -, sicuramente chiuderanno un’altra volta le attività economiche, creando problemi a chi ha dovuto resistere in questi 15 mesi e, sicuramente, perderà la vita qualcuno, soprattutto le persone più anziane che stanno a casa ad aspettare i giovani che legittimamente la sera escono”. “Si può uscire, perché è previsto dal decreto – conclude – , ma bisogna rispettare le regole, il distanziamento, usare la mascherina e tornare in orario a casa”.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

error: Contenuti protetti