23.9 C
Comune di Bari
sabato 12 Giugno 2021
Home Apertura Cani, traffico illecito di cuccioli con gli USA: denunciato allevatore di Bari....

Cani, traffico illecito di cuccioli con gli USA: denunciato allevatore di Bari. Maxi operazione partita da Ancona

Notizie da leggere

Un allevatore di cani di Bari è stato denunciato dai carabinieri forestali del nucleo Cites, insieme a un complice trasportatore e in concorso con altri allevatori e veterinari, perché accusato di aver falsificato i documenti per esportare 30 cani – corso, bassotto e mastino napoletano – verso gli USA e di aver importato dagli USA invece 5 cani – american pittbull terrier, bulldog, golden retriever – con documenti falsi, sotto i tre mesi di età e senza vaccinazione antirabbica, così configurando il delitto di traffico illecito di animali da compagnia. A casa dell’allevatore i militari hanno trovato etichette false di vaccino antirabbico, documenti di esportazione e libretti sanitari falsi.

L’uomo è finito nella rete dei carabinieri nel corso di un’operazione denominata ‘Crudelia Demon’, diretta dalla Procura di Ancona, riguardante 52 amputazioni illegali di orecchie e coda di cani corso, pittbull e dogo argentino eseguite tra il 2017 e il 2019 in cui sarebbero coinvolti allevatori di razze canine e medici veterinari residenti nelle provincie di Ancona, Macerata e Cosenza. L’operazione ha portato alla denuncia di 29 allevatori e 11 medici veterinari residenti in 9 regioni italiane. Dovranno rispondere a vario titolo di maltrattamento, falso in atto pubblico, traffico illecito di animali da compagnia, abusivo esercizio della professione veterinaria e uso di atto falso.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche