26.9 C
Comune di Bari

Le notizie di oggi di Bari su Telebari.it

sabato 1 Ottobre 2022
HomeCronacaArmi e droga a Bari: 17 arresti a San Pasquale. Roccaforte in...

Armi e droga a Bari: 17 arresti a San Pasquale. Roccaforte in via dei Mille, quartier generale in via Cuoco

Notizie da leggere

Associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, aggravata dalla disponibilità di armi, e detenzione e spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina, eroina, ecstasy, hashish e marijuana. Sono questi i reati contestati a vario titolo a 17 persone arrestate, alle prime luci dell’alba, dalla Squadra Mobile di Bari: 13 di loro sono finite in carcere, 4 ai domiciliari. L’operazione, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia, riguarda un’organizzazione criminale “ben strutturata ed organizzata – spiegano gli investigatori – in grado di fornire alla clientela droga di qualsiasi tipo e in qualsiasi orario, monopolizzando, tra il 2017 e il 2019, l’intero quartiere San Pasquale”.

In particolare, il gruppo criminale aveva trasformato un complesso residenziale di edilizia popolare in via Dei Mille in una vera e propria roccaforte per l’attività di spaccio. Indicando il complesso come ‘Forcella’, con chiaro riferimento al noto quartiere popolare di Napoli, l’organizzazione mafiosa si era di fatto impadronita di scantinati e terrazzi per nascondere armi e droga, ai danni degli altri condomini, costretti a subire le imposizioni del clan.

Il quartier generale dei malviventi è stato individuato, invece, in una palazzina di via Cuoco, dove gli indagati avevano trasformato il terrazzo condominiale in una vera e propria dependance, dove, all’ombra di un gazebo e nel comfort di una piscina fuori terra, pianificavano i traffici illeciti ed organizzavano i vari summit tenuti dai capi del sodalizio. Due dei quali, in passato, sottoposti agli arresti domiciliari proprio in quella palazzina. Telecamere e microspie, installate dagli investigatori su quel terrazzo, hanno consentito di acquisire granitici elementi probatori su tutte le attività illecite.

Sono state documentate anche azioni ritorsive e pestaggi messi in atto dagli spacciatori nei confronti degli acquirenti che non saldavano in tempo i debiti maturati per l’acquisto della droga. Nel corso delle indagini, sono stati operati 10 arresti in flagranza di reato e sequestrati circa 13 chili di stupefacente tra cocaina, eroina, hashish e marijuana, nonché 2mila pasticche di ecstasy. Inoltre, a testimonianza della pericolosità dell’organizzazione criminale, sono state anche sequestrate 7 pistole semiautomatiche di vario calibro, nonché una pistola mitragliatrice Skorpio.

Leggi anche...

Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche

Impossibile copiare il testo!