23.2 C
Comune di Bari
venerdì 24 Settembre 2021
Home Cronaca Esce nonostante gli arresti domiciliari, madre e padre chiamano i carabinieri: 33enne...

Esce nonostante gli arresti domiciliari, madre e padre chiamano i carabinieri: 33enne di Grumo trasferito in carcere

Notizie da leggere

Un uomo di 33 anni di Grumo Appula, pluripregiudicato e già ai domiciliari, è stato arrestato dai carabinieri per i reati di maltrattamenti in famiglia, minaccia e violenza a pubblico ufficiale ed evasione.

L’uomo, nell’ultima settimana, probabilmente stanco del regime cautelare cui era sottoposto, aveva iniziato a uscire. Arrestato una prima volta e sottoposto nuovamente ai domiciliari, il giorno seguente si è allontanato ancora dall’abitazione.

A dare l’allarme per l’ennesima evasione sono stati i genitori conviventi: la coppia, per evitare che il figlio uscendo potesse commettere ulteriori reati, ha chiamato i carabinieri. Al rientro a casa, appresa la notizia, il 33enne ha aggredito e minacciato di morte sia il padre sia la madre. Arrivata la pattuglia, poi, l’uomo si è scagliato anche contro i militari.

Immobilizzato e portato in caserma, durante le operazioni di rito, è emerso che la coppia di genitori, da diversi mesi, per futili motivi dettati anche dal carattere turbolento del 33enne, subiva dal figlio continue violenze fisiche e psicologiche, mai denunciate. Per lui, questa volta, si sono aperte le porte del carcere di Bari.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche