10.5 C
Comune di Bari
mercoledì 8 Dicembre 2021
Home Apertura "Erano in 4 con un Suv. Eravamo terrorizzati": testimone racconta l'aggressione al...

“Erano in 4 con un Suv. Eravamo terrorizzati”: testimone racconta l’aggressione al titolare della pizzeria

Notizie da leggere

C’erano poche persone ieri sera nella pizzeria di San Pasquale, a Bari, quando il titolare sarebbe stato “aggredito brutalmente da due persone”. A raccontare i dettagli di quanto accaduto intorno alle 20, uno dei presenti, in fila ad attendere con altri amici mentre aspettava le pizze da portare a casa.

“Eravamo sul marciapiedi all’esterno della pizzeria – racconta a Telebari – quando a un certo punto abbiamo sentito delle urla provenire dall’interno. Ci siamo affacciati e abbiamo visto due persone che prendevano a calci e pugni il titolare. La moglie e il pizzaiolo hanno provato a difenderlo ma non c’è stato nulla da fare. Poi lo hanno trascinato per il collo, fuori dal locale, dove era già pronto un Suv nero con il portabagagli aperto e altre due persone ad aspettare”.

L’aggressione, così come sottolineato dal testimone oculare, sarebbe avvenuta davanti agli occhi del figlio. “Eravamo tutti terrorizzati – conclude – siamo scappati, solo in un secondo momento abbiamo realizzato quanto accaduto”.

Dopo la notizia pubblicata da Telebari, la Polizia si è messa sulle tracce dell’uomo, rintracciato nella propria abitazione. Provato e con il volto ricoperto di ferite, avrebbe detto ai poliziotti di aver subìto un tentativo di rapina da due sconosciuti. L’esatta ricostruzione dei fatti è però al vaglio degli inquirenti, che stanno seguendo diverse piste, dalla rapina alla ritorsione, così da confermare o smentire quanto dichiarato dal titolare della pizzeria. Nel frattempo sono state acquisite le immagini dalle telecamere di videosorveglianza della zona.

 

 


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

error: Contenuti protetti