Home Attualità “Solo chi sogna può volare”, sipario sul Magna Grecia Awards: l’edizione dedicata...

“Solo chi sogna può volare”, sipario sul Magna Grecia Awards: l’edizione dedicata a Nadia Toffa è stata un successo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

“Solo chi sogna può volare”. Questo il nome scelto per la serata conclusiva del Magna Grecia Awards, andata in scena ieri sera a Castellaneta. L’ultimo evento di gala del festival, quest’anno dedicato a Nadia Toffa, è stato di fatto una sintesi di tutti i temi trattati nelle 17 serate organizzate: la speranza e la determinazione, la nascita e la rinascita. Un’edizione di grande successo che, lo scorso 26 luglio, ha visto anche la partecipazione della mamma della giornalista de ‘Le Iene’ prematuramente scomparsa.

Sul palco, dove ha tenuto banco la conduzione del direttore artistico Fabio Salvatore, ieri sera si sono alternati tanti artisti e personaggi amici del Magna Grecia Awards, premiati con l’ambito Premio. Dalle conduttrici televisive Nunzia De Girolamo (già ministra) e Giusi Versace (atleta paralimpica e politica italiana), alla showgirl Pamela Camassa.

E poi ancora l’attore Michele Riondino, il giornalista e scrittore Franco Abbate, il cantautore tarantino Renzo Rubino, gli attori Massimiliano Varrese e Daniela Poggi. Oltre al giovanissimo Lorenzo Zurzolo e ancora il fondatore di Artist First, Claudio Ferrante, l’artista Giampiero D’Alessandro, i cantanti DILE e Jacopo Mastrangelo e la soprano Carly Paoli: quest’ultima nominata ambasciatrice del MGA all’estero. Infine, Eugenio Scotto, talent scout degli youtubers Yuri Gordon, Elisa Maino e della tiktoker Marta Losito.