15.2 C
Comune di Bari
sabato 10 Aprile 2021
Home Attualità Bari, ex Socrate: dopo l’incendio e lo sgombero i migranti hanno passato...

Bari, ex Socrate: dopo l’incendio e lo sgombero i migranti hanno passato la notte all’interno della struttura

Da leggere

L’incendio di ieri mattina, ore di polemiche e tensioni, la certificazione dell’inagibilità dell’edificio e infine il rientro dei migranti nella struttura per la notte.

È stata una giornata strana e ricca di emozioni quella di ieri all’ex Socrate di Bari. All’interno dei locali di via Fanelli, che una volta ospitavano gli studenti del liceo, da 10 anni vive una comunità composta da circa 60 persone ben integrate nel tessuto sociale della città. A dimostrarlo, ancora una volta, l’immediata presa di posizione di associazioni e collettivi cittadini che fin dall’ora di pranzo avevano chiesto alle istituzioni di far rientrare i migranti nella ex scuola e la solidarietà dei residenti del quartiere che nel corso della serata avevano portato sedie, coperte, cibo e bevande accatastando tutto davanti alla scalinata d’ingresso della struttura. Poi, ancora, il lungo applauso che ha accompagnato il via libera della Polizia poco prima delle 22.

Resta da capire, però, cosa accadrà adesso. Stando a quanto appreso, l’accesso nell’edificio è stato consentito in assenza di un formale provvedimento di sgombero, che tuttavia era stato eseguito su richiesta dei Vigili del Fuoco dopo il sopralluogo fatto in seguito all’incendio. L’edificio di fatto, stando a quanto riferito dai pompieri, non sarebbe così sicuro. Lo stesso sindaco Antonio Decaro, arrivato sul posto nel tardo pomeriggio, aveva sottolineato come “purtroppo non si può rendere l’immobile agibile in una notte, l’unica possibilità che abbiamo è trovare una soluzione subito” per non far dormire i migranti in strada. Dopo un paio d’ore, poi, la soluzione è stata quella di far rientrare tutti.

Nel corso della mattinata alcuni attivisti hanno convocato un’assemblea davanti all’ex istituto scolastico. La situazione è inevitabilmente in continuo aggiornamento.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Guarda anche