8.4 C
Comune di Bari
sabato 4 Dicembre 2021
Home Storie Bari, apre l’Academy di cucina per giovani autistici: “Così prepariamo i ragazzi...

Bari, apre l’Academy di cucina per giovani autistici: “Così prepariamo i ragazzi al lavoro”

Notizie da leggere

Avvicinare i ragazzi autistici alle professioni della ristorazione. Con questo obiettivo – dopo 4 anni di progettazione, sperimentazione e raccolta fondi – l’associazione Dalla Luna concretizza il sogno di una speciale Academy in cui i trainer professionisti di Ad Horeca insegneranno a ragazze e ragazzi tra i 16 e i 30 anni, con disturbi pervasivi dello sviluppo e altre disabilità cognitive, a trasformare il loro interesse per la cucina in un futuro lavorativo.

L’Academy verrà inaugurata venerdì 29 ottobre a Bari, al civico 13 di via Carrante. “Il progetto – spiegano dall’associazione Dalla Luna – è nato dalla preziosa collaborazione con i trainer di Ad Horeca, società di formazione e servizi per il mondo food e beverage che si distingue per grande professionalità e umanità. Negli anni scorsi abbiamo potuto sperimentare la formazione nella sede di Ad Horeca, mentre da ottobre le attività si sono spostate nella nostra sede”.

Una sede realizzata grazie al sostegno del Comune di Bari, che ha selezionato l’associazione tra i vincitori del bando Urbis dedicato alle imprese sociali di prossimità nelle aree più fragili della città, e alla Fondazione Megamark, che l’ha sostenuta con l’iniziativa ‘Orizzonti Solidali’.

“Prezioso è stato anche l’aiuto della piattaforma di crowdfuding Eppela – proseguono dall’associazione – di tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta fondi ‘Voglio andare lontano’ e di MSD Italia che, attraverso l’iniziativa MSD Crowdcaring, ha selezionato il progetto tra quelli che meglio rispondevano alla ‘rimozione di barriere sociali e personali che possono limitare la vita quotidiana delle persone’”.

Nel corso delle lezioni nell’Academy di Dalla Luna, i ragazzi faranno pratica con la preparazione e il riordino in cucina, ma anche con la gestione della caffetteria e del servizio ai tavoli. “Tutte le attività formative sono curate e supervisionate da psicologi e terapisti – concludono da Dalla Luna – con l’obiettivo di permettere alle ragazze e ai ragazzi che partecipano ai corsi di acquisire delle abilità utili a condurre una vita autonoma, di ampliare la loro gamma di interessi e di confrontarsi con nuove sfide, aprendosi anche alla possibilità di sbocchi lavorativi nella ristorazione”.

Nelle scorse settimane i ragazzi si sono impegnati, con i trainer di Ad Horeca Pippo Barracano e Nunzia Losacco, nella produzione di diversi tipi di dolci che presenteranno a parenti, amici e sostenitori nel corso dell’evento di inaugurazione di venerdì 29 ottobre.


Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

error: Contenuti protetti